Raccordi, il futuro del lavoro attraverso le persone

Nasce Raccordi, il futuro del lavoro attraverso le persone, il ciclo di webinar di LHH, dedicato al presente e al futuro del mercato del lavoro e della gestione delle risorse umane

Vuoi partecipare?

Iscriviti e partecipa al primo webinar dedicato al settore dell'Automotive

Registrati e partecipa!

webinar_raccordi

L’attuale crisi sanitaria causata dalla pandemia ha trasformato per sempre il mercato del lavoro, ha spinto le aziende di ogni dimensione e settore a ripensare sé stesse dalle fondamenta, rivoluzionando modelli produttivi e organizzativi. Ha causato un’accelerazione senza precedenti al processo di digitalizzazione già in atto, segnando così una linea di confine netta tra il prima e il dopo Covid. Di fronte a uno scenario simile, non basta immaginare il futuro, bisogna farlo.

Analizzare l’oggi per affrontare al meglio il domani che ci attende, con questo obiettivo nasce Raccordi, il futuro del lavoro attraverso le persone, il ciclo di webinar di LHH, società del Gruppo Adecco specializzata nei servizi di outplacement e di transizione di carriera, dedicato al presente e al futuro del mercato del lavoro e della gestione delle risorse umane dei settori considerati più strategici, come l’Automotive, il Retail, l’ICT, il Pharma.

Ogni webinar affronterà le evoluzioni di uno specifico settore grazie alla partecipazione di professionisti ed esperti, introdotti da un’analisi di Cerved, il più grande Information Provider in Italia e tra le principali agenzie di rating in Europa.

Perché Raccordi? Perché mai come in questo momento sono le persone, le loro competenze e abilità, il loro bagaglio esperienziale, la chiave del cambiamento, la risposta alle disruption sempre più frequenti. Investire nel capitale umano oggi significa investire in un futuro agile a prova di crisi.

Il prossimo 10 febbraio non perdere il primo appuntamento con Raccordi, il futuro del lavoro attraverso le persone. Tema dell’evento inaugurale, il mercato dell’Automotive, tra crisi, innovazione e sostenibilità.

Condividi questo articolo