Report sulla ricollocazione 2021

Il 62% dei candidati ricollocati entro i primi 6 mesi

Vuoi sapere di più su questo tema?

Compila il form per scaricare il report

Scarica Ora

report-ricollocazione 2021

L’outplacement funziona. E funziona sempre meglio, nonostante il momento di incertezza globale dovuta agli ultimi strascichi della pandemia e agli scenari di guerra. A dimostrare l’efficacia dei servizi di ricollocazione professionale arrivano i dati del Report Outplacement 2021 realizzato da LHH.

Lo scorso anno il tempo medio necessario a trovare una nuova occupazione per le persone coinvolte in un percorso di ricollocazione è sceso infatti a 5,6 mesi, rispetto ai 6,2 del 2020. In particolare, il 20% dei candidati ha addirittura ritrovato un’occupazione in meno di 3 mesi, mentre il 62% si è ricollocato entro 6 mesi dalla perdita dell’occupazione precedente. Fino al 2020 l’82% delle persone inserite in un percorso di outplacement si ricollocava in 6 mesi.

“Gli effetti della pandemia sul mercato del lavoro sono unici nella nostra storia recente e determinano un cambiamento epocale nella nostra vita: smart working, great resignation, burn out e gender gap sono solo alcune delle tematiche che sono state al centro del dibattito quotidiano negli ultimi due anni. Molti professionisti si sono ritrovati ad affrontare una transizione di carriera, in un momento congiunturale senza precedenti. I dati del nostro osservatorio testimoniano l’efficacia dei programmi di reinserimento professionale che rappresentano per le aziende un ottimo strumento di employer branding e sono per i candidati un supporto concreto per ridurre sensibilmente i tempi di reinserimento. Senza dimenticare il supporto psicologico che siamo riusciti a offrire a tutti coloro che hanno dovuto vivere individualmente un momento di difficoltà personale. Puntare sulla occupabilità delle persone garantisce, infatti, un mercato fluido ed efficiente e rappresenta una necessaria componente base per la crescita della competitività delle aziende italiane – ha affermato Cristiano Pechy, CEO di LHH Italia”.

Dati rilevanti: 

  • Grazie ai percorsi di transizione di carriera (outplacement) si dimezza, infatti, il periodo per il reinserimento professionale, in media superiore a un anno che scende così a 5,6 mesi.

  • Non si riscontrano differenze sostanziali di gender (51% uomini, 49% donne); il 39% ha un’età compresa tra i 40 e i 49 anni, a ruota gli over 50 (32%) mentre 1 su 4 ha tra i 30 e i 39 anni.

  • Tra i settori che si sono avvalsi dei programmi di riqualificazione professionale, spicca il manufacturing: dal comparto, infatti, proviene il 19% dei candidati ricollocati nel corso del 2021, secondo il report LHH, seguito dal comparto farmaceutico (14%).

  • Il 16% dei candidati dopo il percorso di riqualificazione professionale ha optato per la strada dell’imprenditorialità.

Condividi questo articolo

Vuoi imparare nuovi modi per aumentare le prestazioni della tua azienda?

Possiamo aiutarti a sfruttare le opportunità.

Contatti

Con oltre 380 uffici al mondo, siamo ovunque la tua azienda ha bisogno di noi.

Uffici nel mondo
I nostri servizi

I nostri servizi

Renew

Upskilling, reskilling e transitioning per connettersi con nuove opportunità

Per saperne di più
I nostri servizi

Reveal

Assessment e analisi in grado di rivelare punti di forza, abilità e opportunità di crescita

Per saperne di più
I nostri servizi

Reveal

Assessment e analisi che rivelano informazioni utili sui tuoi talenti

Per saperne di più
I nostri servizi

Refresh

Servizi di Outplacement per garantire nuove opportunità a tutti i tuoi dipendenti

Per saperne di più